Recensione Williamhill

12 giugno 2017 - Casino, Home
Recensione Williamhill

William Hill, broker di provenienza britannica, è una delle realtà più convenienti sul panorama italiano per chi desidera mettere alla prova le proprie competenze sportive con delle scommesse fatte alle quote tra le migliori nel nostro paese.
Nata nel 1934, i 70 di esperienza nel mondo delle scommesse si sentono e si possono toccare con mano, poiché questo è uno dei bookmaker più solidi in assoluto.

Iscrizione

La fase di registrazione si rivela, come di consueto nel settore delle scommesse online, molto veloce e diretta.
I dati che bisogna fornire sono quelli personali (come nome e cognome, data e luogo di nascita) a cui occorre aggiungere anche l’inserimento di un documento di riconoscimento (sono accettati passaporti, carte di identità, patenti di guida e tessere personali modello AT e BT).
Dopo aver concluso questa fase con la scelta di un nome utente e di una password per poter accedere al sito web, sarà possibile effettuare un primo versamento ed iniziare a scommettere.

Deposito e prelievo

Relativamente alle modalità di versamento e di prelievo di denaro, William hill mette a disposizione la carta di credito, la Postepay, Paypal, Skrill e Neteller.

In tutti i casi il versamento minimo è di 10 euro, mentre quello massimo varia a seconda del metodo di pagamento utilizzato: con carta di credito o Postepay è di 99.000 euro, usando Paypal il limite scende a 8.000 euro con Skrill e Neteller sale rispettivamente a 100.000 e 32.000 euro.
Ognuna di queste tipologie di pagamenti è immediata.
In alternativa ad essi è possibile versare denaro con il bonifico bancario (limite minimo 10 euro, limite massimo 120.000 euro) ma occorrerà attendere da 3 a 5 giorni lavorativi prima di potersi vedere accreditata la somma sul proprio conto di gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *