TEXAS HOLD’EM – STRATEGIE

2 settembre 2017 - Poker
TEXAS HOLD’EM – STRATEGIE

Consigli

Al contrario di quel che si pensa, il poker non è fortuna. Betunited vi spiega i trucchi e le principali strategie per poter vincere al texas hold’em, e battere i giocatori più forti con maggiore esperienza, anche se siete solo dei principianti.

“se non individui il pollo al tavolo da gioco nella prima mezz’ora, allora il pollo sei tu”

Per diventare un giocatore di poker migliore, non c’è niente che possa sostituire l’esercizio. Ma cosa devi fare per ottimizzare ogni sessione di poker e per diventare il giocatore di poker che vorresti essere?

Come puoi ottenere il massimo da ogni sessione?

Sii pronto a giocare Prima di iniziare la tua scalata verso la celebrità nel poker, stabilisci innanzitutto qual è il risultato che desideri ottenere e quindi percorri i passi necessari per raggiungerlo. Il poker è il gioco psicologico per eccellenza e giocare con la concentrazione necessaria significa intraprendere la giusta strada per migliorare. Devi sentirti riposato e pronto a giocare – e, nel caso tu stia partecipando a un torneo, assicurati di avere tempo sufficiente a disposizione. All’inizio prendi le cose con calma. Sii paziente e lavora in direzione dei tuoi obiettivi. In fin dei conti, quello che vuoi è diventare un giocatore vincente e per farlo devi analizzare il tuo gioco, osservare gli avversari e vedere come i giocatori di successo riescono a far fruttare le proprie mani migliori.
Non partecipare a tutte le mani Giocare troppe mani di partenza è un errore che commettono molti giocatori alle prime armi. La tentazione è di partecipare a ogni mano, ma qualunque giocatore con un po’ di esperienza ti direbbe che questo può solamente portare degli svantaggi. Non stupirti del fatto di giocare solamente una mano su dieci e di passare il resto delle volte. Il poker è un gioco di pazienza. Aspetta soltanto mani ottime come una coppia alta o un asso accompagnato da un kicker molto forte (asso-re o asso- donna) e non aver paura di passare quando pensi di essere perdente. Noterai quasi immediatamente un miglioramento nei tuoi risultati. Più avanti potrai iniziare a giocare un maggior numero di mani – come le coppie piccole, o 8-9 dello stesso seme – tenendo sempre in considerazione la tua posizione al tavolo.

Considera la posizione E ora la ‘posizione’, un concetto di importanza cruciale. Essere sul ‘bottone’ – in altre parole essere l’ultimo a parlare in una mano – ti dà il vantaggio di conoscere in anticipo le mosse dei tuoi avversari. Se hanno chiamato, rilanciato o addirittura contro-rilanciato, questo ti dà un’idea delle carte che probabilmente hanno in mano.
Studia i tuoi avversari e capisci come giocano, i giocatori al tavolo possono essere: Molto-Aggressivo – questi giocatori giocano poche mani, ma punteranno pesantemente quando pensano di avere la migliore mano. Vago-Aggressivo – a volte conosciuta come strategia di poker – maniac, questo stile di gioco vede la partecipazione a quasi ogni mano, indipendentemente dalla forza del punto che un giocatore possiede. Questo tipo di giocatore punterà e rilancerà spesso. Molto-Passivo – questo tipo di giocatore gioca solo poche mani, e le mani a cui partecipa saranno caratterizzate da piccolo scommesse, molti check, e pochi rilanci. Vago-Passivo – strategia di gioco chiamata anche Calling Station, attraverso la quale il giocatore parteciperà in una varietà di mani iniziali. Comunque dopo la mano iniziale, questo giocatore non rilancerà molto spesso, o non lo farà proprio

In generale dovresti adottare una strategia di poker che ti fa sentire a tuo agio. Alcuni esperti di poker ti diranno che quella aggressive rappresenta la migliore strategia per vincere, ma se non ti senti a tuo agio al tavolo con questa strategia, non vincerai mai.

Continuando a giocare a poker, il tuo stile si svilupperà in quello che più fa a caso tuo, e lo adatterai in base al numero di giocatori ed altri fattori. Facendo più esperienza sarai in grado di capire lo stile di gioco di tutti I giocatori al tavolo e come giocano le loro mani. La conoscenza che acquisisci attraverso l’osservazione ti permetterà di migliorare la strategia di gioco.

Prendi nota dei tuoi avversari Un’altra arma da utilizzare mentre giochi la trovi vicino alla finestra della chat. Cliccando sulla linguetta ‘Note’ puoi prendere appunti relativi al modo di giocare dei tuoi avversari. Potrebbero essere ‘tight’ (chiusi), ‘loose’ (che giocano cioè molte mani iniziali), aggressivi (che puntano regolarmente prima e dopo il flop) o passivi (che passano ogni volta che un avversario punta o rilancia). Puoi scrivere qualsiasi cosa tu ritenga utile e, con il migliorare della tua capacità di analizzare il gioco, sarai più accurato ed esatto nelle tue valutazioni.

Sii forte mentalmente Naturalmente per migliorare bisogna pagare un prezzo – e non ci riferiamo solamente alle chips finte. A volte penserai di essere stato incredibilmente sfortunato, ad esempio quando la tua coppia di assi verrà superata da qualcuno che con 5-8 di partenza chiuderà una doppia coppia al turn e al river. Quando questo accade, devi sempre tenere a mente che non si tratta di sfortuna, è semplicemente statistica. Le mani migliori possono essere superate, ma per ogni volta che ciò accade a te, accadrà anche ai tuoi avversari. Non lasciare che ciò ti faccia andare in ’tilt’ – situazione nella quale si perde la capacità di fare le giuste valutazioni. Non è una cosa facile, e te ne accorgerai, ma è un altro segno di distinzione fra il bravo giocatore e il principiante.
Ricorda, quello che conta è divertirsi Ma all’inizio, la cosa più importante di tutte è divertirsi quando si gioca. Non ti servirà a niente applicare tutto quello scritto sopra se giocare diventa un lavoro di routine e se lo farai senza voglia. Applica gradualmente al tuo gioco i concetti che apprendi e impara a padroneggiare ciascuno di essi. Presto noterai la differenza e questo può soltanto far sì che giocare a poker sia più divertente. Questa non può essere una cosa negativa, e divertirsi è un buon segno del fatto che si sta iniziando a migliorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *